Lecchese 42enne muore in vacanza in Sardegna

Se sono chiare le circostanze con testimoni che raccontano i fatti, non sono ancora chiaramente accertate le cause che hanno portato un Lecchese di 42 anni a perdere la vita nelle acque di Villasimius, in Sardegna. L’uomo era in vacanza nell’isola sarda a Villasimius in compagnia della madre quando, intorno alle ore 13 ha deciso di rinfrescarsi tuffandoci nelle meravigliose acque marine della località turistica.

Non è ben chiaro ciò che è accaduto ma pare il 42enne Lecchese Luca Ratti abbia avuto un malore mentre si trovava a bagno in mare. Immediato è stato il soccorso dei bagnini che si sono subito avveduti che qualcosa non andava. Riportato rapidamente a riva l’uomo, gli stessi bagnini hanno messo in atto le procedure di rianimazione, continuate dal personale del 118 che nel frattempo era giunto sul posto.

Purtroppo nonostante tutti i tentativi messi in atto, non c’è stato nulla da fare e ora si tratta di capire il motivo preciso della morte dell’uomo, anche se l’ipotesi più probabile sia un attacco cardiaco che non gli ha dato scampo. La notizia è immediatamente giunta a Lecco dove parenti e amici sono rimasti increduli sull’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *