Pavimentazione giardino

Il giardino è la parte preferita di molti, quella in cui succedono le cose più belle della giornata: un pranzo all’aperto, giocare con i propri figli, nipoti o fratelli e sorelle e molto altro. Proprio per questo motivo, il giardino non va trascurato ma anzi, deve essere una delle zone della casa a cui si presta maggiormente attenzione.

Il giardino può essere curato aggiungendo dei dettagli che lo impreziosiscano e lo rendano utilizzabile durante tutti i mesi dell’anno e per diverse occasioni. Scegliere accuratamente le piante e i fiori da piantarvici, arredarlo con sedute e tavolini da esterno, munirsi di strumentazione e basi di appoggio per cucinare all’aperto..queste sono solo alcune delle azioni che si possono fare nel proprio giardino.

Per rendere il vostro spazio all’aperto il più fruibile possibile potreste ritrovarvi nella condizione di pensare di pavimentarlo: creare uno strato di pavimentazione nel giardino o in una parte di esso lo renderà più ordinato e soprattutto più facile da utilizzare parte di tutti i gli abitanti della casa.

Che sia per rendere carrabile un passaggio, per creare un piano di appoggio o semplicemente per creare un piano di appoggio, nel momento in cui sceglierete di pavimentare il vostro giardino vi si aprirà davanti un mondo fatto di piastrelle, materiali di posa, gres porcellanato, cotto, ma anche legno, calcestruzzo e altri materiali. Come per i pavimenti degli spazi interni, anche per il pavimento del giardino potrete scegliere tra una grande varietà di forme e materiali. Tutto il lavoro necessario per pavimentare il giardino vi ripagherà dello sforzo e del denaro investito.

Materiali con cui si può pavimentare il giardino

I materiali più utilizzati per realizzare il pavimento esterno sono il gres, porcellanato, ormai immancabile protagonista del mondo della pavimentazione; anche il legno, trattato in modo che non si rovini troppo, può essere utilizzato a tale scopo; le mattonelle ottenute miscelando la pietra con il cemento risultano perfette per il pavimento del giardino sia per la loro robustezza ma anche per l’effetto che creano esteticamente, semplice e rustica. Un’altra soluzione d’effetto molto elegante è quella della ceramica di colore scuro in contrasto col verde del giardino. Oppure sempre per creare contrasto si possono installare degli strati di lastre di legno per creare una sorta di passerella sull’erba che conduca magari verso la zona di ristoro del giardino o che colleghi la zona interna della casa al giardino.

Per pavimentare il giardino dovrete rivolgervi a degli specialisti del settore che verifichino anche che il materiale da utilizzare sia resistente agli agenti atmosferici. Ovviamente per rimanere all’esterno è necessario che la pavimentazione sia costituita da un materiale impermeabile e che resista soprattutto all’umidità che si crea tra lo strato di terra e le mattonelle. Se sceglierete il legno o le trame di legno dovrete avere cura di individuare una tipologia di legno che abbia ricevuto un trattamento specifico che gli permetta di rimanere esposto agli agenti atmosferici senza rovinarsi eccessivamente.

Prezzi pavimentazione giardino

Il costo della pavimentazione del giardino dipende ovviamente dal tipo di materiale che si usa. Riportiamo di seguito un elenco di materiali solitamente utilizzati per la pavimentazione esterna e il loro relativo prezzo al metro quadrato, al quale va aggiunta anche la tariffa oraria per la manodopera necessaria a montare le mattonelle. Il gres porcellanato ha un costo che va dai 12 ai 15 euro al metro quadrato; il costo del legno dipende dalla tipologia utilizzata ma si può arrivare anche ai 150 euro al metro quadrato per il legno teak. Le lastre di porfido sono più economiche e si aggirano sui 12-20 euro al mq; mentre la soluzione più economica è quella delle mattonelle in ghiaino, il cui prezzo è di circa una decina di euro al mq.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *