Recarsi in Stati Uniti per formazione: documenti necessari

Per poter visitare gli stati Uniti, a partire dal 2009, è necessario compilare on-line un’autorizzazione elettronica conosciuta con il nome di ESTA  che consenta alla persona interessata al viaggio di poter partire agilmente e senza incontrare difficoltà.

Le autorità consigliano di effettuare tale richiesta il prima possibile ma di norma bastano 3 giorni prima della partenza, il format in pratica rappresenta un documento elettronico valido per l’espatrio e vi consentirà di poter prendere l’aereo che vi porterà negli States.

È bene ricordare che l’Esta vi permette di entrare in territorio americano attraverso il Visa Waiver Program, ovvero un particolare tipo di programma studiato appositamente per chi visita il paese per un periodo non superiore ai 90 giorni, in pratica un procedimento più snello che abolisce la sottoscrizione delle complicate pratiche burocratiche necessarie per richiedere un comune visto di soggiorno.

Oltre all’Esta il documento che vi serve necessariamente per affrontare questo viaggio oltreoceano è il passaporto, generalmente se non ne avete uno richiedete subito un appuntamento per farvelo rilasciare, esso infatti è il documento più lungo da ottenere.

Come richiedere l’Esta?

L’Esta è un documento digitale compilabile solamente online dal sito autorizzato Application Esta, potrete richiederlo comodamente da casa vostra senza dover ricorrere alle autorità competenti. Compilarlo è abbastanza facile ed intuitivo, durante la sua redazione infatti vengono richiesti dei dati anagrafici e alcune generalità dell’individuo per il quale si richiede l’espatrio.

Durante la compilazione del modulo prestate particolare attenzione ai dati che immettete, essi devono essere corretti pena il possibile rigetto della domanda oppure problemi una volta atterrati sul suolo americano.

Durante il processo di compilazione i vostri dati verranno riepilogati in modo che possiate verificarli. Arrivati a questo punto non vi resta che pagare, cosa possibile solo attraverso carta di credito, una volta finito generalmente l’autorizzazione viene rilasciata nel giro di qualche minuto.

Tenete in considerazione che molto spesso capita che le domande per l’attribuzione dell’Esta rimangano per qualche ora in stato di approvazione, non temete, la cosa è del tutto normale, nel caso però la situazione non si dovesse sbloccare nel giro di un giorno consigliamo di rifare tutta l’operazione in modo da preservarvi da qualsiasi tipo di sorpresa.

È necessario sapere che alcuni paesi tra cui l’Italia fanno parte del programma redatto dagli Stati Uniti che permette di poter viaggiare nei territori degli USA senza per questo avere un visto, l’esta di fondo si presenta agli occhi del visitatore come un Sistema elettronico per l’autorizzazione al viaggio e il suo obiettivo è quello di verificare se un determinato cittadino straniero è accettabile o meno sul suolo statunitense.

Il governo degli Stati Uniti ha reso indispensabile questo tipo di documento in formato elettronico solo ed esclusivamente per motivi legati alla sicurezza nazionale, la sua durata di validità è di circa due anni o comunque fino al periodo di validità del passaporto del viaggiatore che ne fa richiesta qualora esso sia inferiore a 730 giorni.

Un altro documento necessario e che molti ignorano è la disponibilità di una prova di solvibilità da parte del viaggiatore che può essere rappresentata o da una carta di credito o da un traveller’s cheque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *