Samsung Galaxy S21 Ultra, cosa aspettarsi dal futuro top di gamma

C’è grande attesa, come di consueto, per il lancio del prossimo top di gamma di casa Samsung. Ad inizio anno la gamma Galaxy S rispetterà la tradizione e così il futuro Samsung Galaxy S21 (il nome non è stato ancora confermato ma tutto lascia pensare a questo tipo di denominazione) sarà il primo vero flagship del 2021.

Nelle ultime settimane sono emerse diverse anticipazioni sul device che anche in questo caso sarà commercializzato in tre versioni: quella “base”, il Galaxy S21 Plus, e la variante “Ultra” che sarà anche la più completa, performante e, di conseguenza, costosa di tutta la gamma.

Lancio anticipato di Samsung Galaxy S21

Il primo dettaglio di cui si sta parlando tanto in questi giorni è quello relativo alla data di lancio. Già da un po’ si vociferava di un arrivo anticipato rispetto a quanto visto con le precedenti generazioni, ma un recente tweet di Jon Prosser cambia totalmente lo scenario.

Sì, perché il noto leaker, tra l’altro uno dei più autorevoli e affidabili come dimostrano le previsioni e le anticipazioni fornite relative agli iPhone 12, ha parlato di un evento di lancio fissato per il prossimo 14 gennaio 2021, quindi con più di un mese d’anticipo sulla tradizionale tabella di marcia. E’ importante sottolineare che il mese di gennaio è stato quasi sempre utilizzato dal colosso coreano per rimpolpare la sua lineup di device nella fascia medio-alta del mercato, lanciando – per intenderci – i Galaxy A apprezzatissimi dal grande pubblico.

C’è quindi un importante cambio di strategia commerciale in atto e le spiegazioni di questa scelta così in controtendenze potrebbero essere diverse: la più logica porta ad un’esigenza immediata di portare sul mercato un dispositivo di punta dopo le difficoltà in questo tragico, in molti sensi, 2020. Ma non è da escludere anche un tentativo di smorzare il buon trend di vendite che stanno registrando i recenti iPhone 12, a loro volta lanciati con un mese di ritardo. Insomma, dai classici 5 mesi di distanza tra i due smartphone più popolari al mondo, si passerebbe di fatto ad una forbice di tre mesi. E i risvolti saranno tutti da valutare nel 2021.

Prosser non si è limitato ad annunciare la data di lancio di Samsung Galaxy S21: la fonte in questione ha parlato dei pre-ordini che saranno attivati quello steso giorno, con arrivo nei negozi previsto poi a quindici giorni di distanza, quindi il 29 gennaio. C’è stato poi spazio anche per qualche rumors sulle colorazioni del futuro top di gamma che alle classiche nera, grigia, bianca e argento, dovrebbe affiancare anche le più particolari viola e rosa.

Samsung Galaxy S21 Ultra, specifiche al top

In alto, ad inizio articolo, troverete i rendere non ufficiali di Samsung Galaxy S21 Ultra. Salta subito all’occhio l’enorme modulo per la fotocamera posteriore con all’interno ben cinque sensori (di certo nelle prossime settimane arriveranno indiscrezioni sulle specifiche tecniche delle lenti). Sul display, invece, è confermato il foro, in alto al centro, che ospiterà la selfie-cam.

E’ curioso notare inoltre che Samsung Galaxy S21 Ultra dovrebbe essere l’unico di tutta la lineup a presentarsi coi bordi curvi: Samsung potrebbe infatti optare per un display “flat” sugli altri due modelli. Le buone notizie non finiscono qui: chi adora il gaming online e giocare a bingo con bingoleader sarà felice di sapere che le sessioni potranno essere ancora più lunghe. Merito della batteria da 5.000 mAh che, peraltro, dovrebbe supportare la ricarica rapida a 65 W.

Ricordiamo che anche su Samsung Galaxy S21 Ultra verrà differenziato il SoC a bordo a seconda del mercato di destinazione (Exynos 2100 in Europa, Snapdragon 875 in Nord America), mentre Android 11 sarà personalizzato con la nuova e attesissima versione dell’interfaccia proprietaria, la One UI 3.0.